il bilancio….

Padoan insiste per aumentare le tasse mentre Renzi insiste per non diminuire le spese, il tutto in una logica elettorale. Questo è il NUOVO DIRIGENTE che vorrebbe governare il PAESE. Questo che pur non essendo stato eletto vorrebbe continuare ad affossare il nostro PAESE e che ragiona solo in termini di potere proprio e dei propi amici . Se il tutto vi fa schifo uniamoci per CACCIARE LA CASTA e LE CASTE.

AUMENTI….

Ma come è stato bravo il Governo precedente che nei mille giorni di potere ha fatto di tutto e di più per non ROTTAMARE niente e la brutta copia del vecchio oggi al potere lo dimostra facendo manovre che porteranno  ad incrementare costi di molti beni e servizi.  Ma che BRAVI . Siamo l’ultimo Paese, in Europa, nella ripresa dell’economia con incrementi di centesimi  e ci si domanda come mai . Mi viene un dubbio che sia causa della classe Dirigente che purtroppo abbiamo direttamente o meno, eletto . Forza amiche ed amici uniamoci in un unico movimento che mandi in Parlamento  GENTE SERIA che non abbia nella mente la professione della politica visto che costoro, politici di professione,  ci hanno solo ed esclusivamente           “ danneggiato “ incrementando i loro compensi come fatto recentemente, incremento non di  80 euro, ma di circa 1.135 euro mese, aumentando il debito pubblico che ci costa 70 / 80 mld anno di interessi oggi, con interessi calmierati dalla BCE, pensate domani con la minore credibilità del nostro Paese sui mercati finanziari, non aver fatto tagli alle spese inutili come, ad esempio le auto blu, le scorte, gli uffici gratis a ex di qualcosa. Rinviando sine die la decisione del tagli degli stipendi dei Parlamentari  e via dicendo. FORZA UNIMO IN MDPP PER R I N A S C E R E

DIREZIONE DEL PD

Abbiamo visto in televisione gli interventi dei vari esponenti del PD  nel corso della loro direzione e mi sembra di aver capito che nonostante gli inviti a preoccuparsi del PAESE fatti da alcuni esponenti, tutta la commedia posta in essere era ai fini del potere all’interno del movimento. Purtroppo costoro sono coloro che ci governano in questo periodo e che non hanno aiutato l‘economia a riprendersi, non hanno aiutato le imprese riducendo i loro oneri e la burocrazia, fanno soffrire i TERREMOTATI promettendo loro tante cose che in realtà non danno come hanno più volte dichiarato gli interessati in televisione e nel corso della manifestazione a Roma tenuta semi segreta. Questa è la CASTA che abbiamo eletto, questi sono i professionisti della politica che non sanno tenere in mano un cacciavite, questi sono i nostri NEMICI . forza uniamoci per cacciare questa CASTA E le CASTE in mdpp per R I N A S C E R E

 

PECCATO …..

Si peccato che non capisco molto nonostante gli sforzi  sulle affermazione del nuovo Premier  che ha dichiarato all’incontro con la Premier tedesca che è d’accordo ad una Europa a due velocità. Un Dirigente di una azienda in difficoltà non si sognerebbe di dire mi va bene così, ma si impegnerebbe giorno e notte per far in modo che l’azienda si rimetta a correre nell’interesse della proprietà e di tutti ,dai dipendenti ai fornitori, ai clienti. Se non ci riuscisse di regola viene sostituito proprio per la tutela di tutti coloro che hanno interessi diretti o indiretti nell’azienda. Il Premier sembra non abbia capito che accettando una situazione di questo tipo anziché impegnarsi a riprendere la corsa avverrà che  il  Paese “ ricco “ diverrà più “ ricco “ ed il Paese “ povero “ sempre più “ povero “.   Mdpp  per rinascere

MA GUARDA….

Il Premier ha dichiarato che a giorni sarà emanato un decreto per dare maggiori poteri al Commissario per il terremoto che affianca Curcio – Protezione Civile – che è il vero responsabile di tutto ciò che vien  fatto. Mi sembra strano che in occasione di tragedie come quelle dei terremoti e delle slavine ci siano corresponsabili ( ?????) che non abbiano tutti i poteri necessari alle esigenze del caso. Come già avevo scritto questa nomina fu fatta dall’ex Premier per tentare di aggiustare i conti con la minoranza del suo partito partendo dall’assunto che lo stesso Commissario era Presidente della Regione in occasione del terremoto  dell’Emilia del 2012. Nulla da ridire sulla sua posizione politica e sui suoi comportamenti, anzi certe decisioni da lui promosse come Presidente di Regione sono notevolmente apprezzabili, ma come da sempre sostengo un conto essere un politico e guardare al futuro delle Comunità con capacità ed intelligenza altra cosa è gestire attività che presuppongono conoscenze pratiche di come ci muove nel mondo del lavoro. Secondo il  Fatto Quotidiano di qualche mese fa in Emilia molte sono ancora le cose da fare. Come sempre nel nostro meraviglioso PAESE le cose si fanno a metà- chissà perché . Speriamo che anche questo decreto non sia monco e che garantisca a chi opera i poteri necessari anche in deroga a disposizioni di legge e che quindi le problematiche vengano affrontate e risolte nel solo interesse di chi soffre. Mdpp per R I N A S C E R E

 

ALTRE STORIE VERE

Un programma TV di una rete nazionale privata ha fatto vedere a tutti della situazione di una decina di famiglie che da 37 anni vivono in un immobile precedentemente utilizzato come ospedale psichiatrico chiuso post legge Basaglia. Il paesino  dove c’è questa situazione interessato è in Campania . Per i nostri Connazionali come sempre non c’è niente e non da adesso ed i “ BUONISTI “  ignorano questi fatti. Uniamoci  per gridare assieme  B A S T A con questa   C A S T A  di incapaci e per mandare in Parlamento GENTE NORMALE – che conosce le difficoltà della vita di ogni giorno e che abbia a cuore i veri problemi dei Cittadini- mdpp per  R I N A S C E R E

 

RAI 1 – STORIE VERE

Questa mattina la conduttrice del programma STORIE VERE ha contattato i Sindaci delle zone colpite dal disastro del terremoto e della grande nevicata che si sono lamentati dei ritardi. Anche gli Ospiti hanno evidenziato come da loro informazioni si sia lavorato male post terremoto e che per esempio nonostante le previsioni di nevicate non è stato sparso il “ sale “ sulle strade per far sciogliere la neve che sarebbe caduta, come del resto si fa nei nostri paesini di montagna nelle prealpi, che non sono state liberate le strade dai detriti provocati dai terremoti che oggi hanno costituito un ulteriore ostacolo al transito dei mezzi di soccorso, che non sono stati messi in sicurezza edifici pericolanti che oggi ovviamente sono caduti. Un ospite ha poi evidenziato che non siamo in possesso di mezzi adatti per aiutare e risolvere i problemi di questo tipo come lui stesso ha potuto constatare in altro Paese Europeo. Purtroppo spesso i Commissari nominati in queste situazioni sono amici degli amici e nell’ odierno caso la nomina fu fatta dall’ex premier per tentare di ottenere un successo al referendum accontentando la minoranza interna del suo partito. Quello che non si vuole capire è che la gestione di questi eventi non può essere fatta da coloro che sanno solo fare burocratese e chiacchiere attenti solo a non scoprirsi le spalle nel timore di non si sa bene cosa. Certo in questi casi devono essere prese decisioni importanti e non possono essere rispettate le norme varate per una presunta gestione corretta di soldi e uomini : gare, concorsi, rispetto delle regole degli appalti, norme che peraltro non hanno mai garantito l’obiettivo da tutelare. In questi casi occorre un decreto che dia pieni poteri al Commissario e superare gli impedimenti burocratici consentendo la velocità delle decisioni e degli interventi dato che la sofferenza delle popolazioni non possono aspettare. Se qualcuno farà il furbo pagherà pesantemente senza sconti di nessun genere .
Mdpp. per R I N A S C E R E

il nostro PRESIDENTE

Come sempre i nostri Politici quando sono all’Estero parlano dei fatti di casa. Guai a non farlo. Il nostro Presidente ha commentato in Grecia la decisione della Commissione europea circa il nostro bilancio ed ha ricordato che l’Europa non è così severa nei confronti dei PAESI che non accolgono gli emigranti e che al contrario della severità di bilancio bisogna pensare al rilancio dell’economia e dell’occupazione. Belle parole, ma forse non dovrebbe il nostro caro Presidente sollecitare fermamente il Governo a tagliare le spese inutili, vedasi scorte, uffici, stipendi, vitalizi, stipendi assurdi, uffici gratuiti agli ex di qualcosa,  la distribuzione di risorse a pioggia come fatto anche nell’ultima finanziaria, non dovrebbe imporsi al Governo per ricordare i 4,5 milioni di Connazionali che sono alla fame, non dovrebbe ricordare che gli interventi per i terremotati dovrebbero essere fatti con urgenza e non con la burocrazia e via dicendo. Perché tutto questo Senza queste decisioni il debito pubblico è destinato ad aumentare e nel contempo sempre più risorse verranno utilizzate per pagare gli interessi sullo stesso e tutto ciò fino all’applicazione delle norme di garanzie già approvate da Monti per l’aumento dell’IVA  certi  COSTORO  CLASSE DIRIGENTE  che questi comportamenti  aiuteranno  la ripresa economica e no il FALLIMENTO  della NAZIONE.

Mdpp per R I N A S C E R E

 

LA BUONA SCUOLA

Anche oggi su una rete televisiva nazionale c’è stata la solita chiacchierata sulla BUONA SCUOLA di coloro che devono essere in mostra per contare. La Conduttrice ha informato i presenti e gli ascoltatori di come la     “ BUONA SCUOLA “  ha creato molti problemi  perché costringe gli insegnanti a trasferirsi dalla loro regione in altre con le evidenti  e sicure problematiche conseguenti  sia economiche che familiari. Anche su questo argomento avevo da tempo scritto come mai nessun Ministro abbia effettivamente pensato ad una scuola dove si insegni  con insegnanti  che abbiano deciso per loro  questa attività come scelta di vita e  non come mezzo per sopravvivere. Pensare come ho scritto ad una scuola post lauree di verifica delle conoscenze e della capacità di insegnare è cosa da altro mondo e diventa ancora peggio se venisse realizzato un registro regionale dove gli abilitati  si iscrivano e quindi cessino le lamentele esistenti dei trasferimenti. La Conduttrice ci ha poi anche informati che un insegnate di diritto in una scuola di Padova è regolarmente in permesso dato che a Benevento o Comune limitrofo svolge la attività di commercialista. Non è stato detto il nome e cognome per non condannarlo mediaticamente, ma forse si fa la stessa cosa anche con gli omicidi, i ladri e quanto altro. Spero che qualche Pubblico Dirigente competente per materia  provveda a licenziare un ladro e che qualche Magistrato asseveri la decisione in caso di ricorso e stabilisca anche il risarcimento del danno erariale e del danno subito dagli allievi alla mercé dei supplenti.

Mdpp.  per R I N A S C E R E

 

BILANCIO STATALE

Abbiamo finalmente il responso della Comunità circa il nostro bilancio e dobbiamo prendere atto che vengono fatte delle osservazioni  circa la “ coperta corta “ e  di come la stessa sia stata tirata a più non posso con anche ottimistiche previsioni  che sono state contrastate. Le TANTE PROMESSE di riforme del precedente Governo non sono state di fatto realizzate ed il NUOVO GOVERNO  non ha sicuramente la forza e la capacità di realizzarle. E’ la copia del vecchio.  Pertanto continua a raccontare a NOI CITTADINI un sacco di bugie sullo stato del PAESE . Dati ottimistici di centesimi di punto contro le percentuali di ripresa di tanti altri PAESI europei., nessuna nuova sull’aumento del debito pubblico  e dell’inizio di un maggior conto per interessi.  Le riforme che devono essere fatte le conoscono tutti  e il non farle costituisce la causa della mancata ripresa effettiva . Da sempre  ripeto che la causa di tutto ciò è nostra dato che non abbiamo il coraggio di cambiare veramente  la CASTA e di prendere atto che sono necessari sacrifici veri in tanti settori  per uscire dal tunnel  dove ci hanno portato i tanti Governi  inconcludenti  ed affrontare le   difficoltà  per riportare il nostro PAESE ad essere grande e risolvere i problemi veri della GENTE.    

Mdpp. per R I N A S C  E R E