B R E X I T

Come sempre tante chiacchiere su questa decisione della Gran Bretagna senza mai tener conto di alcune osservazioni semplici che al contrario andrebbero fatte. La prima cosa:  dovremmo imparare che è il POPOLO che decide ed i Governanti di quel Paese hanno indetto un referendum per questa decisione. La seconda cosa che dovremmo osservare quando effettivamente  la Gran Bretagna è stata in Europa: Loro avevano ed hanno fino alla chiusura dei rapporti, agevolazioni particolari infatti non tutte la decisioni europee vengono accettate, ma possono essere disattese se ritenute contrarie agli interessi del loro Paese e poi come è noto hanno mantenuto la loro moneta. Quindi la domanda da farci non è sulla loro uscita, ma sul fatto che abbiamo sempre tollerato una situazione di disparità con gli altri componenti  l’Unione Europea e che forse finalmente con la BREXIT si pone fine ad situazione irregolare e che sicuramente avrebbe impedito nuovi passi in avanti sulla strada della realizzazione degli STATI UNITI D’EUROPA.

OSSERVAZIONI

In questi giorni abbiamo sentito che all’Aquila molte sono ancora le cose da fare nonostante siano passati otto anni dai tragici eventi  e tra le cose non fatte vi sono le scuole. Come sempre il Premier di turno continua a rassicurarci che le cose vanno bene, che i bilanci sono a posto, che qualche assunzione è stata fatta dai privati, che il Governo pensa alla riduzione delle imposte e pensano  che NOI POPOLO  ci illudiamo che ciò sia vero.  Se così fosse che senso ha la “ MANOVRINA “  e perché VIENE FATTA OGGI su richiesta dell’Europa , forse perché il bilancio nazionale è stato proposto in modo “ furbo “ come al solito? .  Con stime convenienti  ? . Vogliamo unirci e pensare veramente che questa CASTA va cambiata, che non possiamo continuare ad avere NONNI che gestiscono il tempo dei nipoti e nipoti chiacchieroni bravi solo con i microfono in mano, che non possiamo continuare ad avere  gestori che non conoscono il lavoro, che mai abbiano lavorato o fatto lavorare e che vivano liberi da problemi sfruttando la fiducia che loro è stata data. Forza prepariamoci per le prossime elezioni politiche per mandare in Parlamento GENTE COMUNE  che sappia cosa vuol dire “ tirare la fine del mese “, che sappia cosa è l lavoro, che non pensi alla politica come professione e si impegni a cambiare la COSTITUZIONE  per rendere il nostro Paese UNA REPUBBLICA FEDERALE PRESIDENZIALE con Parlamentari eletti con il sistema uninominale secco con vincolo di mandato e temporale.

 

 

IMPOSTE E TASSE

Anche la Corte dei Conti ci informa che il prelievo sul compenso al lavoro è alto circa il 49%. Il Ministro ci informa che studiano soluzioni al problema e che impegno del Governo è ridurre l’imposizione in generale. Come sempre ci considerano poco e pensano che come sempre faremo finta di niente e continueremo a votarli per garantire loro alti stipendi, prebende di vario genere e possibilità di fare danni. Sono convinti che non sappiamo fare due più due e che non capiamo che ci imbrogliano e ci offendono con le loro bugie. Da tempo abbiamo ormai capito che il PAESE è sull’orlo del fallimento sia economico che morale. Infatti la disoccupazione rimane sostanzialmente inalterata, le manovrine per recuperare soldi con le accise sono in itinere, l’evasione tanto contrastata non diminuisce e le ultime stime la fissano attorno ai 111 miliardi, la legge elettorale è oggetto di discussione per far in modo che i partiti possano avere il massimo dei vantaggi e non scomparire tant’è che dai 10 gruppi in Parlamento  post ultime elezioni siamo saliti a 25  dato che ognuno dei nostri rappresentanti pensa alla propria poltrona e non al lavoro necessario per riportare il Paese ad essere grande e garantire ai Cittadini il meglio possibile , senza nulla dire sul debito pubblico e sul costo per interessi. Non parliamo poi delle ricostruzioni post terremoto . Vedasi ciò che succede con l’ultimo e dimentichiamoci dei terremoti precedenti.  Dopo le prime manifestazioni di solidarietà i nostri politici spariscono e assicurano in miliardo l’anno per tre anni a fronte di danni da loro stimati per 23,5 miliardi.  Al bar chi si comporta in questo modo viene definito con brutte parole e costoro invece li premiamo rieleggendoli. Vogliamo capire che occorre veramente cambiare politica e politici cioè eleggere GENTE NUOVA al Parlamento . Basta sprechi, basta elargizioni per ottenere voti , basta incapaci UNIAMOCI PER CAMBIARE VERAMENTE –  m dpp  per R I N A S C E R E

è iniziata ……

Chissà come mai il segretario di un partito politico, il PD, è spesso in televisione e la stessa cosa non succede ad altri. E’ forse la campagna per essere rieletto alla segreteria del suo partito e nel contempo l’inizio della campagna per future elezioni politiche?Anche le nomine possono servire per avere aiuti per questo fine ?? L’interesse del PAESE proprio non conta niente ?? Cacciamo questa CASTA di ” furbi ” ed eleggiamo GENTE NUOVA che abbia a cuore per prima cosa il P A E S E -

 

 

referendum….

guai a chiedere ai Cittadini cosa pensano su questo e quell’argomento, solo i NON ELETTI possono chiedere e decidere per tutti. Ci rendiamo conto che questo PAESE sta andando al fallimento e che dobbiamo risvegliarci e smetterla di lamentarci, ma prendere coscienza che possiamo cambiare le cose solo ed esclusivamente in cabina elettorale. Prima o poi la CASTA deciderà questa data ed allora dobbiamo essere in milioni a votare GENTE NUOVA . Si Movimenti che non siano mai stati in Parlamento dato che costoro, coloro che là siedono, mai decideranno qualcosa a favore della collettività nazionale , ma decideranno solo e sempre per se stessi . Vedi ad esempio la discussione sulla proposta di riduzione dei loro stipendi, inviata in commissione, vedi per i voucher decisione immediata nel timore di altra sconfitta al referendum proposto dalla CGIL in contraddizione con quanto gli attuali Ministri nel Governo precedente affermavano per il bocciato referendum sulla impossibilità di legiferare rapidamente. Decisioni che inorridiscono e che non tengono conto delle reali difficoltà del PAESE . Come dicevo dobbiamo essere pronti a votare GENTE e MOVIMENTI NUOVI che abbiamo a cuore il PAESE e che decidano in questo senso ridando il potere al POPOLO SOVRANO. Ecco perchè si deve riportare etica e morale nel quotidiano, modernizzare lo STATO e modificare la COSTITUZIONE che preveda la nascita di una Repubblica federale presidenziale nonchè la creazione di cinque macroregioni, eliminazione del Senato e dei Senatori a vita, riduzione dei Parlamentari e del loro costo, elezione dei rappresentanti con il sistemema elettorale maggioritario e vincolo di mandato e temporale, che si affrontino coraggiosamente tutti i problemi oggi irrisolti in ogni settore, consci che senza una gestione corretta della cosa pubblica non si potrà provvedere alla riduzione delle imposte e delle tasse di ogni genere e che senza l’attenzione alle imprese ed in ASSENZA DI SERI INVESTIMENTI PUBBLICI non ci saranno posti di lavoro nè per gli anziani nè per i giovani. Ecco perchè chiedo a tutti di dare una mano e di rendersi disponibili a cambiare il PAESE . In cabina elettorale si può VERAMENTE CAMBIARE E CACCIARE LA ATTUALE CASTA ed è ciò che temono.

ALLEVATORI TERREMOTATI

oggi a Roma gli Allevatori terremotati si sono riuniti per manifestare sui ritardi degli interventi a loro favore. Cosa ci sia a fare il Commissario a questi eventi è una domanda che non ha risposta. Come sempre ci si comporta con i classici ritardi che norme inutili in quanto create per ottenere correttezza negli acquisti e negli appalti della Pubblica Amministrazione e che in realtà hanno solo facilitato i compromessi, le concussioni, le corruzioni, dando potere a tutti senza poi far loro pagare il malfatto. Le cronache giudiziarie sono piene di queste storie e dopo qualche giono la notizia sparisce e non si sa più niente e se qualche notizia viene data non è certo evidenziata anche perché spesso la “ prescrizione “ aiuta i malfattori. Dove sono i “ buonisti “ verso gli animali ??? Dove sono gli interventi per garantire una ripresa economica della zona??? Come sempre si finisce per dire: “ la BUROCRAZIA “ e non dire che la CASTA è veramente incapace di intervenire e come potrebbe. Colpevolmente abbiamo eletto persone che hanno solo fatto un lavoro con le chiacchiere. Come pensate che capiscano cosa vuol dire lavorare? Come pensate che capiscano che gli animali vanno seguiti e curati, che sono essere viventi e che pertanto possono anche morire. Sembra che siano 10 mila gli animali morti. Pensate al danno economico dei singoli allevatori e di tutta la zona. Non chiedete nulla al Premier dato che conosciamo già la risposta : “ stiamo lavorando “. A cosa e per che cosa è e rimane un mistero. Da mesi richiedo a ERRANI e a CURCIO di comunicare gli importi ricevuti con le donazioni alla Protezione Civile, dove sono depositati i soldi ricevuti, cosa si pensa di fare con essi oppure come sono stati impiegati, ma la mia voce non è risonante e pertanto nessuna risposta. Uniamoci in questa richiesta e per cambiare il PAESE veramente elggendo alle prossime elezioni nazionali GENTE COMUNE che sa lavorare e che pensa al BENE COMUNE . Basta con con questi eletti di cui conosciamo le capacità : DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE – MILLE PROBLEMI IRRISOLTI – BILANCIO DEFICITARIO – Forza UNITI SI PUO’ VINCERE – MDPP PER RINASCERE

il bilancio….

Padoan insiste per aumentare le tasse mentre Renzi insiste per non diminuire le spese, il tutto in una logica elettorale. Questo è il NUOVO DIRIGENTE che vorrebbe governare il PAESE. Questo che pur non essendo stato eletto vorrebbe continuare ad affossare il nostro PAESE e che ragiona solo in termini di potere proprio e dei propi amici . Se il tutto vi fa schifo uniamoci per CACCIARE LA CASTA e LE CASTE.

AUMENTI….

Ma come è stato bravo il Governo precedente che nei mille giorni di potere ha fatto di tutto e di più per non ROTTAMARE niente e la brutta copia del vecchio oggi al potere lo dimostra facendo manovre che porteranno  ad incrementare costi di molti beni e servizi.  Ma che BRAVI . Siamo l’ultimo Paese, in Europa, nella ripresa dell’economia con incrementi di centesimi  e ci si domanda come mai . Mi viene un dubbio che sia causa della classe Dirigente che purtroppo abbiamo direttamente o meno, eletto . Forza amiche ed amici uniamoci in un unico movimento che mandi in Parlamento  GENTE SERIA che non abbia nella mente la professione della politica visto che costoro, politici di professione,  ci hanno solo ed esclusivamente           “ danneggiato “ incrementando i loro compensi come fatto recentemente, incremento non di  80 euro, ma di circa 1.135 euro mese, aumentando il debito pubblico che ci costa 70 / 80 mld anno di interessi oggi, con interessi calmierati dalla BCE, pensate domani con la minore credibilità del nostro Paese sui mercati finanziari, non aver fatto tagli alle spese inutili come, ad esempio le auto blu, le scorte, gli uffici gratis a ex di qualcosa. Rinviando sine die la decisione del tagli degli stipendi dei Parlamentari  e via dicendo. FORZA UNIMO IN MDPP PER R I N A S C E R E

DIREZIONE DEL PD

Abbiamo visto in televisione gli interventi dei vari esponenti del PD  nel corso della loro direzione e mi sembra di aver capito che nonostante gli inviti a preoccuparsi del PAESE fatti da alcuni esponenti, tutta la commedia posta in essere era ai fini del potere all’interno del movimento. Purtroppo costoro sono coloro che ci governano in questo periodo e che non hanno aiutato l‘economia a riprendersi, non hanno aiutato le imprese riducendo i loro oneri e la burocrazia, fanno soffrire i TERREMOTATI promettendo loro tante cose che in realtà non danno come hanno più volte dichiarato gli interessati in televisione e nel corso della manifestazione a Roma tenuta semi segreta. Questa è la CASTA che abbiamo eletto, questi sono i professionisti della politica che non sanno tenere in mano un cacciavite, questi sono i nostri NEMICI . forza uniamoci per cacciare questa CASTA E le CASTE in mdpp per R I N A S C E R E

 

PECCATO …..

Si peccato che non capisco molto nonostante gli sforzi  sulle affermazione del nuovo Premier  che ha dichiarato all’incontro con la Premier tedesca che è d’accordo ad una Europa a due velocità. Un Dirigente di una azienda in difficoltà non si sognerebbe di dire mi va bene così, ma si impegnerebbe giorno e notte per far in modo che l’azienda si rimetta a correre nell’interesse della proprietà e di tutti ,dai dipendenti ai fornitori, ai clienti. Se non ci riuscisse di regola viene sostituito proprio per la tutela di tutti coloro che hanno interessi diretti o indiretti nell’azienda. Il Premier sembra non abbia capito che accettando una situazione di questo tipo anziché impegnarsi a riprendere la corsa avverrà che  il  Paese “ ricco “ diverrà più “ ricco “ ed il Paese “ povero “ sempre più “ povero “.   Mdpp  per rinascere